Delizia o pasticcio? La ricetta della pizza all’ananas

pizza-allananas-new

#pineapplepizza è stato senz’altro uno degli hashtag più caldi degli ultimi giorni. A decretarne la popolarità una dichiarazione di qualche settimana fa da parte del presidente islandese Guðni Jóhannesson, che in occasione di una visita a un liceo di Akureyri, si è sbottonato sui suoi gusti culinari, scatenando un inatteso dibattito in rete. Sul banco di accusa la pizza all’ananas, una delle proposte più controverse nel panorama gastronomico.

Base americana condita con pomodoro e formaggio e rifinita con prosciutto e pezzi di ananas, l’audace proposta pare sia stata inventata anni Sessanta dal ristoratore canadese di origini greche Sam Panopoulos. Poco diffusa nel paese di origine, la creazione ha conquistato gli Stati Uniti con il suo binomio dolce-salato, suscitando al contempo le reticenze dei puristi, specie in Italia.

In linea con i gusti del Belpaese, il presidente islandese ha dichiarato che, se ne avesse avuto il potere, avrebbe bandito l’abbinamento con una legge ad hoc. Una battuta lanciata così, per scherzo, e di cui certo Johannesson non prevedeva gli esiti. Rimbalzata su twitter, la dichiarazione ha aperto una discussione che ha diviso gli utenti in due schieramenti: quella dei sostenitori di una democrazia gastronomica, tesa a riabilitare le sperimentazioni più audaci, e quella dei paladini di una cultura del gusto, che vede nell’abbinamento pizza-ananas una vera e propria aberrazione.

E voi avete mai assaggiato la pizza all’ananas? Ecco come realizzarla.

Ingredienti

250 g di farina

160 ml d’acqua

7,5 g di sale

1 g di lievito

120 g di pomodori pelati

90 g di prosciutto cotto tagliato a listarelle

100 g di mozzarella tagliata a dadini

90 g di ananas tagliato a cubetti

basilico fresco q.b.

Per decorare:

1 peperone verde (facoltativo)

olive nere q.b. (facoltativo)

Procedimento

Versate l’acqua in una ciotola, aggiungete il sale e parte della farina e amalgamate il tutto. Proseguite incorporando il lievito sbriciolato e la restante parte della farina, lavorando l’impasto con le mani finché non avrete ottenuto un panetto liscio e compatto. Lasciatelo riposare per circa 7-8 ore coperto con un canovaccio umido.

Trascorso questo tempo stendete l’impasto in una teglia circolare che avrete unto con un filo d’olio, aiutandovi con le dita. Distribuite sulla superficie la polpa dei pomodori pelati, i cubetti di mozzarella e il prosciutto cotto tagliato a listarelle. Irrorate il tutto con un filo d’olio e lasciate cuocere in forno preriscaldato a 250 °C per circa 15-20 minuti.

All’uscita dal forno, completate la vostra pizza con i dadini di ananas e alcune foglie di basilico fresco. Se gradite potete aggiungere del peperone crudo tagliato a listarelle e delle olive nere denocciolate.