Focaccia pugliese

Il successo di questa focaccia ha origini antichissime. La sua particolarità sta nel delicato contrasto tra l’impasto, reso sofficissimo dall’uso della semola e della patata lessa, e il condimento, sapido e intrigante, fatto di pomodori, capperi e olive nere.

Ingredienti:

350 g di semola

250 g di farina 00

1 patata, lessa

6 g lievito di birra

5 cucchiai d’olio extravergine d’oliva

15 g di zucchero

15 g di sale

Per condire:

250 g di pomodori ciliegini

100 g di olive nere baresane

2 cucchiai di capperi sotto sale

1 spicchio d’aglio

1 cucchiaio di origano essiccato

olio extravergine d’oliva

sale

Procedimento:

  1. Mescolate le due farine e disponetele a fontana; al centro, mettete il lievito diluito in una tazzina d’acqua tiepida. Aggiungete, poi, l’olio e il sale, quindi cominciate ad amalgamare gli ingredienti fino a ottenere un composto liscio e omogeneo. Sistemate l’impasto in una terrina e, dopo averla chiusa con un foglio di pellicola trasparente, lasciate che lieviti fino al raddoppio del volume.
  2. Trasferite la pasta lievitata sulla spianatoia e lavoratela di nuovo, finché la sentite liscia e morbida.
  3. Mettetela in una teglia quadrata ben unta d’olio; copritela con un telo e lasciatela lievitare ancora per 30-40 minuti.
  4. Lavate i pomodorini e asciugateli; incideteli, poi, a croce con un coltellino e distribuiteli sulla pasta, facendo in modo che vi penetrino per la metà circa. Unite, infine, le olive e i capperi dissalati.
  5. Emulsionate due cucchiai d’acqua, due di olio e una presa di sale. Usate questo composto per spennellare la superficie della focaccia.
  6. Mettete in forno preriscaldato a 200 °C per 35-40 minuti. Sfornate e servite calda o anche tiepida.

focaccia-brindisina