fbpx
magazine
  • Home
  • /
  • /
  • Davide Civitiello “sono un pizzaiolo fortunato”

Davide Civitiello “sono un pizzaiolo fortunato”

Davide Civitiello “sono un pizzaiolo fortunato”

Ospite della terrazza Ferrari per il Pvd Essai lunedì 16 settembre alle 21:00, discuterà di “Pizza Senza”
di Isabella Puca per Malvarosa

Sono ventidue anni che Davide Civitiello ha le mani in pasta, qualcuno in meno che porta la pizza napoletana in giro per il mondo. America, Argentina, Australia, ha colonizzato quasi ogni Continente con la sua pizza e lunedì 16 settembre, alle ore 21:00, sarà ospite della terrazza Ferrari per il Pizza Village d’ Essai per “Pizza senza”. Con lui Renata Sitko e Guglielmo Vuolo. «Ho iniziato a 9 anni – ci racconta – nell’ antica pizzeria Costa a Porta Capuana. Mi ritengo un pizzaiolo fortunato, umile e con tanta passione e amore per questo lavoro». La pizza, in ventidue anni, è davvero cambiata, «è andata a migliorare – avverte Civitiello – è variato il modo di fare l’impasto e nell’ultimo periodo la pizza va davvero veloce». La sua fortuna è che, viaggiando, è riuscito ad affiancare diversi tipi di pizza a quella napoletana che resta, però, unica al mondo. «La pizza napoletana è una delle poche a venire da una tradizione consolidata, va di padre in figlio, trasmette passione, qualità, sapere. S’imparano i segreti, ma la pizza è di tutto il mondo e quella napoletana trasmette di più».


NPV Magazine è una testata registrata con numero di autorizzazione 26 del 20 luglio 2017
0