Napoli Pizza Village: “Un trionfo inseguito da 8 anni”

Amministrazione

Napoli Pizza Village: “Un trionfo inseguito da 8 anni”

06 Giu 2018 No Comment 146 Views

Scarica il documento word

Napoli, 1 giugno 2018 – “Siamo soddisfatti dei risultati raggiunti. Questa ottava edizioni registra centinaia di prenotazioni alberghiere e migliaia di biglietti acquistati online da stranieri. L’obiettivo che ci siamo prefissati sin dal 2011 è dunque realtà, ora dobbiamo lavorare per rendere il Napoli Pizza Village un format, magari trasferibile anche fuori dai confini regionali, per favorire l’incoming turistico sulla città e per ricaduta sull’intera regione Campania”. Alessandro Marinacci, Ceo di Oramata Grandi eventi, società organizzatrice del Napoli Pizza Village, sintetizza così i risultati della manifestazione che si svolgerà sul lungomare Caracciolo sino a domenica 10 giugno.

L’evento diventa sempre più punto di riferimento, non solo grazie alla pizza, ma anche per la musica, in collaborazione con RTL 102.5, con un palco eventi degno di Sanremo, di cultura, con convegni  e confronti gastronomici, con grandi maestri pizzaioli e blogger. Tanti gli appuntamenti in programma al NPV nel fine settimana di apertura: sabato 2, alle 18.00 alla Rotonda Diaz, si comincia con l’inaugurazione dello stand  #pizzaUnesco dove si festeggerà la vittoria della campagna mondiale #pizzaUnesco promossa da Alfonso Pecoraro Scanio (Presidente Fondazione UniVerde) che, con oltre 2 milioni di firme raccolte in oltre 100 Paesi, ha favorito il riconoscimento dell’Arte dei pizzaiuoli napoletani a Patrimonio dell’Umanità. Poi ancora con “Pizza Italia”: pizza tricolore per celebrare la Festa della Repubblica Italiana con l’Inno nazionale suonato dai mandolinisti napoletani.

PIZZA D’ESSAI – Proseguono, alle 19.30 in area ospitalità, gli incontri tra pizzaioli e blogger.

Sabato 2 sul tema Sigari e StreetFood – da “scaccia fame” povero del dopoguerra a proposta d’eccezione: il cibo di strada si trasforma e s’impone come piatto prelibato partenopeo.  Lo racconta Emilio Bozzaotra di Fiorenzano pizzaioli dal 1897.

Domenica 3, invece confronto tra Isabella De Cham e Giuseppe Vitiello. La sorridente pizzaiola campana, considerata la reginetta della pizza fritta del rione Sanità, pur giovanissima, si misurerà con un figlio d’arte che, al suo impasto classico STG, sposa inediti abbinamenti di sapore, che promettono nuove esperienze di gusto. Entrambi affronteranno sul tema della Pizza di Nuova generazione: alta idratazione, lunghe lievitazioni, alveolatura pronunciata, fritta o al forno. La nota foodblogger cagliaritana Federica Buccoli (oltre 80mila followers) seguirà i lavori dei due pizzaioli.

IL PALCO Programma fitto per sabato 2 giugno: Guest per Radio RTL 102,5 il vincitore di Sanremo Giovani Ultimo. In serata esibizioni dello “iuttubber” Diego Laurenti, star del web con milioni di visualizzazioni. Seguiranno I Desideri, vincitori del “Wind Summer Festival 2017” che presenteranno la loro nuova produzione musicale. Sarà presente anche Cuore di Napoli, il corso di Nuove Tecnologie dell’Arte dell’Accademia di Belle Arti di Napoli che lavora da alcuni anni al format #CUOREDINAPOLI con una serie di installazioni artistiche innovative. A seguire presenterà il nuovo singolo la band 29&30,  gruppo indipendente che si muove sulla scia dei Foja e de La Maschera. Infine Anna Capasso, presenza fissa del NPV che farà ballare sulle note della disco anni ‘80.

        Anche il 3 giugno il palco RTL si prospetta ricco di artisti. Si annunciano grandi nomi tra cui la rossa Noemi, più volte concorrente del Festival di Sanremo, Cristiano Malgioglio da poco uscito dalla casa del Grande Fratello Vip e, ancora, una delle voci napoletane più amate Gigi Finizio.

A seguire il palco del NPV si trasforma in un piccolo stadio San Paolo con gli Afro Napoli United, un’associazione sportiva dilettantistica che unisce sportivi provenienti dall’Africa e che ha lo scopo di veicolare attraverso lo sport i valori di fratellanza e accoglienza. Sempre nell’ambito del calcio sarà presente Ultimo Stadio, una delle rarissime strisce comiche della televisione campana che si fa gioco del gioco del calcio. Sul palco, a rappresentare la grande squadra di questo format, Salvatore Turco e Marco Lanzuise.

Inoltre, le sonorità africane e latine incontrano la canzone napoletana con la band Guajira Project.

Infine Daniele Mr Panuozzo, l’inventore del primo “Panuozzo” di Gragnano rivisitato in chiave napoletana, sul palco del “Pizza Village” presenterà il “Pizzanuozzo”, un omaggio personale e devoto a sua Maestà la pizza.

Per informazioni e per acquistare il ticket menu on line www.pizzavillage.it

Scarica la photo gallery

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0