PIZZA VILLAGE: L’EVENTO DEDICATO ALLA PIZZACHE ARRICCHISCE NAPOLI CON TURISMO E LAVORO

Dal 6 all’11 settembretutti i riflettori sono puntati sul lungomare Caracciolo di Napoli, per la sesta edizione di Pizza Village:l’eventointernazionale dedicato alla pizza napoletana con il patrocinio del Ministero delle Politiche Agricole e dell’Alto Patronato della Presidenza della Repubblica.

Una kermesse unica, che nel 2011, al suo avvio ha accolto 60.000 visitatori, per raggiungere nel 2015, un pubblico nazionale e internazionale di600.000 presenze. Un villaggio nella suggestiva cornice del Golfo di Napoli, lungo 1.300 metri, con 20.000 posti a sederedove ogni anno le mani sapienti dei maestri pizzaioli delle 50 pizzerie più antiche di Napoli sfornano oltre 100.000 pizze.

Pizza Village,non è solo un evento divertente ma anche un’occasione unica ed esclusiva per gli operatori del settore e per il pubblico dei grandi eventi, è un progetto complesso ed ambizioso in crescita esponenziale, con importanti sviluppi in termini occupazionali e di ricaduta economica.

Sulla base dei dati rilevati in termini di affluenza alla edizione 2015, ilPizza Village ha registrato un +18% di visitatori provenienti da fuori regione e dall’estero. In tal senso si stimano, infatti, circa 110.000 visitatori provenienti da altre regioni italiane e circa 25.000 visitatori provenienti dall’estero generando un conseguente incremento dell’occupazione alberghiera di circa il 30% in più rispetto al 2015.

Anche l’analisi degli aspetti occupazionali ha fatto emergere risultati rilevanti: nei 6 giorni di evento sono stati impiegati nelle pizzerie e nelle aree riservate, 500 risorse tra pizzaioli e camerieri, 150 addetti tra sicurezza accoglienza e pulizia, 90 addetti alla distribuzione dei prodotti beverage, 200 tra allestitori, impiantisti e tecnici, per un totale pari a 1070 unità impiegate in modo diretto alle quali si aggiunge un indotto di circa 500 risorse impiegate per attività di progettazione, comunicazione, promozione, stampa, e assistenza professionale facendo segnare in generale un incremento occupazionale del 27% rispetto alla passata edizione.

NPV Ufficio Stampa Nazionale:SEC Relazioni Pubbliche e Istituzionali