Pizza e zucchine, per sentirsi su di giri

pizza-e-zucchine

Le zucchine sono tra gli ortaggi primaverili più versatili e apprezzati in cucina. Piccole e delicate, possono rivelarsi preziosissime alleate in cucina. Sono apparentemente modeste e senza grandi pretese, ma, se ben cucinate, possono diventare le grandi protagoniste della tavola, grazie alla loro capacità di adattarsi a un’infinità di ricette e di abbinamenti. Scopriamo insieme qualcuna delle caratteristiche di questo meraviglioso ortaggio e come valorizzare al meglio l’abbinamento di pizza e zucchine.

Ecco tre cose da sapere.

  1. Perfette per la dieta

Le zucchine sono composte per circa il 95 per cento d’acqua, per questo motivo sono estremamente leggere e povere di calorie. 100 grammi di questo delicato ortaggio primaverile apportano al nostro organismo solo 11 calorie, davvero molto poco per chi abbia intenzione di perdere peso prima della prova costume! È evidente che questa preziosa prerogativa può essere facilmente vanificata da una cottura inappropriata: per esempio, le classicissime zucchine alla scapece, tipiche della cucina napoletana di tradizione, sono un vero attentato alla linea.

  1. Amiche dello stomaco

Grazie alla loro caratteristica leggerezza e alla scarsa presenza di sale, le zucchine sono particolarmente indicate per chi ha problemi digestivi. Per fornire il migliore apporto possibile di nutrienti, le zucchine vanno consumate crude: tagliatele a julienne o a rondelle sottili e, poi, aggiungetele all’insalata; oppure lasciatele marinare in aceto o succo di limone e, poi, insaporite con menta, sale e olio a crudo.

  1. Addio alla stanchezza

La forte presenza di potassio nelle zucchine, le rende uno degli alimenti più indicati per contrastare la fatica e la stanchezza. Introdurre grandi quantità di zucchine nella nostra dieta quotidiana può aiutarci a sentirci più attivi, carichi e riposati.

Utilizzo sulla pizza

Per utilizzare al meglio le zucchine come condimento per la pizza, potete lasciarle crude o friggerle e condirle con menta e aglio. In ogni caso, spuntatele alle due estremità, dopo averle lavate e asciugate, quindi tagliatele a rondelle piuttosto sottili. Se preferite utilizzarle a crudo, disponetele sull’impasto prima di metterlo in forno, se invece le avete fritte, mettetele sulla pizza solo 5 minuti prima di toglierla dal forno.