Mario Biondi

Mario Biondi

Una voce calda, profonda, sensuale, eppure limpida e sicura: Mario Biondi, all’anagrafe Mario Ranno, ha coltivato con cura e pazienza la sua passione musicale, a partire dagli ascolti fatti già in tenerissima età accanto al padre cantante, Stefano Biondi, in ricordo del quale Mario ha assunto l’attuale nome d’arte.

Tante diversissime esperienze sono valse a formare il grande artista d’oggi: dai cori in chiesa ai turni nelle sale di registrazione per  etichette di nicchia, senza trascurare lo studio e il perfezionamento della lingua inglese, lui, catanese per nascita e per indole. Appassionato di musica soul, dal 1988 apre alcuni concerti di interpreti ed autori del panorama internazionale, primo tra tutti Ray Charles. Ma l’opportunità più grande gli si prospetta con la pubblicazione in Giappone del singolo “This is what you are”, che rimbalza sulla consolle di Norman Jay, celebre dj della BBC1, che – innamorato del pezzo –  lo rilancia per tutta Europa.

Dopo il grande successo dell’album Best Of Soul”, certificato Oro, e dopo il tour nei teatri d’Italia e all’estero nel Regno Unito, a Bucarest e Sofia, MARIO BIONDI si “trasforma” artisticamente in MocamBo con il singoloBasta!“, che esce in Italia il 14 luglio 2017. Un brano che arriva a sorpresa per continuare le celebrazioni dei 10 anni di carriera dell’artista

Nel febbraio 2018 Mario Biondi partecipa per la prima volta nella sua carriera al Festival di Sanremo con il brano “Rivederti” una ballad intensa ed emozionante, un sofisticato brano che nelle sonorità richiama il legame stilistico tra il cantautorato italiano degli anni ’60 e i creatori della bossa nova brasiliana.

0