Pizzeria inglese chiamata in causa da Victoria Beckham

Victoria-Beckham

«Inappropriata e diffamatoria» così Victoria Beckham ha definito qualche giorno fa la campagna pubblicitaria di una pizzeria inglese che ha ironizzato sulla sua magrezza per promuovere la sua nuova pizza ultrasottile.

Stiamo parlando della pizzeria takeaway Sidhu Golden Fish and Chips, di Battle Hill, a nord-est dell’Inghilterra, colpevole di aver affisso sul retro del suo furgoncino, per ben tre anni, una caricatura di Victoria Beckham, ex cantante delle Spice Girls, in versione esageratamente smagrita e con tanto di fascia da reginetta con su scritto “anorexic fashion icon”, per fare pubblicità alla sua pizza spessa solo 2 millimetri.

Non sono bastate le scuse del titolare della pizzeria: la donna, oggi stilista e moglie del calciatore David Beckam, che in passato ha ammesso di aver sofferto di disturbi alimentari, ha replicato che è da insensibili utilizzare per scopi pubblicitari una malattia del genere, giocando con la reputazione di una persona. È così l’episodio è arrivato dritto in tribunale.